Servizio civile annuale: 72 posti in Valle d'Aosta

I giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni hanno tempo fino alle ore 14.00 di lunedì 26 giugno 2017 per presentare la domanda di partecipazione a uno dei 19 progetti di Servizio Civile Nazionale presentati dagli enti iscritti all’Albo nazionale e aventi sede di attuazione sul territorio della Regione autonoma Valle d’Aosta. È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale da scegliere tra quelli inseriti nell’elenco, pena l’esclusione dalla selezione.

Sono ben 72 quest’anno i posti disponibili nella nostra regione, fatto che non si verificava dal 2007: i giovani interessati dovranno presentare la loro domanda direttamente presso uno degli enti che realizzano il progetto, ovvero:

1. Le A.C.L.I. – Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani per i progetti: “Perle di Sport” nell’ambito del settore educazione e promozione culturale (1 posto ad Aosta) “Anziani: una risorsa da valorizzare” nel settore assistenza (2 posti ad Aosta) “Siamo tutti uguali” nell’area immigrati, profughi, (2 posti ad Aosta) “Diretti ai diritti” area giovani (1 posto ad Aosta) “Comunità sostenibili contro lo spreco” nel settore educazione ai diritti del cittadino (1 posto ad Aosta) ”LegalMente” nell’area lavoro, consumi, legislazione (1 posto ad Aosta), “L’arte di viaggiare” nell’area di intervento valorizzazione delle storie e delle culture locali (1 posto ad Aosta) e, insieme ad ASPERT, “Non solo sport” nell’area disabilità (4 posti a Courmayeur)

2. CONFCOOPERATIVE – Confederazione Cooperative Italiane per i progetti: “Valle d’Aosta… una Cittadella per giovani… I giovani in Cittadella” nell’area dell’ animazione del territorio (4 posti ad Aosta, ), “Movimenti rigenerativi: Migrazioni, culture, intrecci” nell’area immigrati, profughi (4 posti ad Aosta), “Le comunità a portata della comunità (Arnad, Arvier, Cogne)” nel settore assistenza (2 posti ad Arnad, 1 a Arvier, 1 a Cogne), “Valle d’Aosta a misura di bambino” nell’area minori (3 posti ad Aosta, 2 a Charvensod, 1 a Courmayeur, 1 a La Salle,1 a La Thuile, 1 a Morgex, 1 a Saint-Pierre), “Retravailler en Vallée d’Aoste – Percorsi d’inclusione socio-lavorativa in Valle d’Aosta” nell’area del disagio adulto (2 posti ad Aosta, 1 a Brissogne, 1 a Sarre)

3. C.O.N.I. Comitato Olimpico Nazionale per il progetto: “Lo sport un percorso per crescere” nel settore dell’educazione e promozione culturale (1 posto ad Aosta)

4. FEDERAZIONE REGIONALE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DEL SOCCORSO DELLA VALLE D’AOSTA per il progetto: Chi mi aiuta? La mano tesa dei giovani del servizio civile” nel settore assistenza (10 posti a Châtillon, 4 a Verrès, 2 a Montjovet, 2 a Saint-Pierre, 2 a Valpelline, 1 a Morgex. 4 a Saint-Christophe)

5. FEDERAZIONE SCS/CNOS Salesiani per il progetto “Tu sì che vali” nel settore dell’educazione promozione culturale (3 posti a Châtillon)

6. CODACONS per il progetto “Sicuri in strada: un diritto, un dovere – 2016” nell’area dell’educazione ai diritti del cittadino (lavoro, consumi, legislazione) (2 posti ad Aosta)

7. V.I.D.E.S. – Volontariato Internazionale Donna Educazione Sviluppo per i progetti “Diventare grandi… percorsi di affiancamento, accompagnamento e formazione” e “Crescere una sfida infinita…” nel settore dell’educazione e promozione culturale (2 posti ad Aosta).


Il Servizio civile annuale offre l’opportunità ai giovani di dedicare il loro tempo e sperimentare le loro capacità creative e pratiche in settori di pubblica utilità, di inserirsi in contesti produttivi integrandosi all’interno di organizzazioni complesse con specifiche regole e interessanti opportunità, ma anche di ampliare lo spettro delle amicizie e delle relazioni intersoggettive. Nei mesi di impegno, in cui è previsto anche un periodo di formazione specifica, i giovani ammessi a svolgere il servizio civile riceveranno un rimborso forfettario di euro 433,80 mensili.

Le informazioni di dettaglio riguardanti i progetti sono reperibili presso gli enti ai seguenti link:
http://patronato.aclivda.it
http://www.aspert.org
http://www.serviziocivile.coop
http://valledaosta.coni.it/valledaosta.html
http://www.volontaridelsoccorsovda.it
http://www.istitutosalesianovda.it
http://www.codacons.vda.it
http://www.videsitalia.it

» OPUSCOLO SERVIZIO CIVILE ANNUALE

Due mesi in positivo: 70 posti per giovani dai 16 ai 18 anni

I giovani di età compresa tra i 16 e i 18 anni hanno tempo fino alle ore 14.00 di venerdì 12 maggio 2017 per presentare la domanda di partecipazione a uno dei 15 progetti di servizio civile regionale inseriti nell’iniziativa Due mesi in positivo edizione 2017.

Grazie, infatti, ai progetti di servizio civile regionale presentati dagli enti accreditati, 70 giovani, potranno fare un’esperienza di impegno, per due mesi, dal 12 giugno al 12 agosto 2017, in ambiti diversi che riguardano diverse aree di intervento: assistenza, educazione e promozione culturale, salute, centri di aggregazione, educazione informatica, educazione e promozione culturale, educazione alimentare, interventi di animazione del territorio, attività sportiva di carattere ludico per disabili o finalizzata a processi di inclusione, ambiente, cura e conservazione biblioteche, immigrati e profughi, disagio adulto, minori. Le attività spaziano dall’utilizzo di strumenti informatici alla partecipazione responsabile del giovane alla vita scolastica extra-curricolare, ad iniziative di animazione dell’infanzia, alla solidarietà sociale e ai bisogni dei cittadini stranieri, alla sperimentazione del funzionamento della pubblica amministrazione.

Possono presentare domanda anche i giovani non aventi la cittadinanza italiana riconducibili alle seguenti categorie:

• Cittadini dell’Unione europea;

• Familiari di cittadini dell’Unione europea non aventi la cittadinanza in uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;

• Titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;

• Titolari di permesso di soggiorno per asilo;

• Titolari di permesso per protezione sussidiaria.


Il progetto Due mesi in positivo giunto alla settima edizione, offre l’opportunità ai giovani di impegnarsi socialmente, scoprire altre realtà e fare nuove amicizie. Nei due mesi d’impegno, in cui è previsto anche un periodo di formazione specifica, i giovani ammessi a svolgere il servizio civile regionale, riceveranno un rimborso forfettario di 216,90 euro mensili nonché il rimborso delle eventuali spese di viaggio sostenute, ove previsto. Per approfondire i dettagli di ciascun progetto è consultabile il sito http://www.regione.vda.it/serviziocivile/progetti_i.asp.

Per partecipare all’iniziativa Due mesi in positivo è necessario iscriversi. Le domande da compilarsi sul modulo di partecipazione - reperibile sul sito sopra regionale - devono essere inoltrate via mail all’indirizzo di posta elettronica m.vallet@regione.vda.it e successivamente consegnate all’Ufficio competente in materia di servizio civile situato presso la Struttura Politiche sociali e giovanili dell’Assessorato Sanità, Salute e Politiche sociali (Loc. Grande Charrière, 40 a Saint-Christophe) entro le ore 14.00 di venerdì 12 maggio 2017.

L’Ufficio si occuperà di accoglierle, di verificare i requisiti di ammissione e di selezionare i candidati in base alla quantità e qualità delle esperienze di volontariato già vissute, alle motivazioni che alimentano la scelta, alla disponibilità a svolgere le attività previste dai progetti scelti secondo i tempi e i modi indicati.

» Brochure con progetti 2017

ultima news

36 posti per “Due mesi in positivo”

I giovani valdostani con età compresa tra i 16 e i 18 anni la prossima estate potranno fare un’esperienza di impegno, per due mesi, dal 16 giugno al 14 agosto, in ambiti diversi. » leggi tutto

ultima news

Domande entro le ore 14 del 4 novembre prossimo

» leggi tutto

avvisi

VIDEO DI PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO CIVILE

Guarda il video di presentazione del servizio civile in Valle d'Aosta. » leggi tutto